geoturismo viaggi natura geologia Geoturismo viaggi trekking  natura
viaggi scuole libri geoturismo
geoturismo viaggi attivita geoturismo scuole musei e itinerari
Geoturismo escursioni e viaggi itinerari tematici

Patagonia tra Perito Moreno e Fitz Roy: 14 giorni

Voglio maggiori informazioni

Un viaggio in Patagonia, dove attraverso 6 giornate di escursionismo in montagna, si potra' visitare a fondo una regione ricca di laghi, fiumi selvaggi e pampas, tutto al cospetto delle montagne più impervie della Terra dove si è fatta la storia dell'alpinismo estremo degli ultimi 30 anni.
Un campo base in una posizione meravigliosa, circondato dalla natura, permette di raggiungere alcuni luoghi magici e silenziosi fuori dalle rotte turistiche. La giornata dove è previsto l'utilizzo delle attrezzature da ghiacciaio consente di arrivare al cospetto del Cerro Torre, conosciuta anche come la "montagna impossibile". Oltre a visitare il famoso Mirador del Ghiacciaio Perito Moreno saliamo su una vetta circostante per vedere questo ambiente dall'alto, lontano dai rumori e dalle folle. Il viaggio si conclude con la visita di un territorio privato utilizzato dagli allevatori; oggi lande sterminate e ricche di sorprese, come gran parte del resto di questo viaggio unico.

Patagonia viaggio

Itinerario
1. Volo internazionale per Buenos Aires via Madrid. Notte in Aereo.

2. Coincidenza per la città di El Calafate, trasferimento in hotel e cena di benvenuto.

3. Visita al ghiacciaio Perito Moreno; passeggiata lungo la passerella con un panorama unico sul Lago Argentino circondato dalle montagne. Il sentiero consente anche interessanti osservazioni del "bosco patagonico" e dei suoi abitanti alati. Rientro a Calafate, cena libera.

4. Escursione a piedi sulla montagna chiamata Cerro los Cristales (montagna dei cristalli), una salita di 3 ore che apre panorami mozzafiato sul Lago Argentino, sul Lago Rocas, sulle montagne che circondano il ghiacciaio del Perito Moreno e soprattutto si scorgono, in territorio cileno, il gruppo delle Torri del Paine (escursione di 3 ore in salita e 2 ore in discesa con 900 m di dislivello).

5. Partenza per El Chalten, caratteristico paese nato come base di partenza per i temerari alpinisti che affrontavano e affrontano tuttora le pareti del Cerro Torre e del Fitz Roy. Raggiunto il Parco Nazionale del Fitz Roy, saliamo a piedi fino al campo base Pietra Fraile (560 m quota) dove allestiamo il nostro campo con le tende. Borse e tende vengono portate in quota con un quad. (escursione a piedi 2-3 ore con 100 metri di dislivello).

6. Escursione a piedi per salire al "Paso del Cuadrado" e al ghiacciaio Fitz Roy, interessante Mirador delle pareti Nord del Fitz Roy, delle punte Mermoz e Guillaumet; entrata allo Hielo Continental (escursione di 5-6 ore con 1000 metri di dislivello). Discesa e cena di capodanno (per la data del 27 dicembre) presso il bivacco, con un cuoco speciale!

7. Risaliamo la valle, oltre il Lago Electrico, per arrivare al Passo Marconi ed entrare nel ghiacciaio Hielo Continental; raggiunto il passo, si apre una magnifica vista sui Ghiacciai Marconi, Gorra Blanca e sul gruppo del Fitz Roy. Discesa al campo e cena (escursione di 7-8 ore con 1200 m di dislivello).

8. Giornata di defaticamento, con tranquilla discesa a piedi per rientrare nella "civiltà" nel vivace villaggio di El Chalten, pernottamento in hotel. Pomeriggio libero.

9. Sveglia molto presto, partenza a piedi per il Mirador della Laguna de los Tres Glaciares. (escursione di 6-7 ore con 500 m di dislivello). Rientro a El Chalten e cena libera.

10. Salita a piedi lungo la vallata del Cerro Torre. Usciti dal bosco raggiungiamo la Laguna Torre (Campo Base Agostini). Entriamo con i ramponi tra le guglie di ghiaccio per raggiungere i punti panoramici più affascinanti da cui vedere la mitica guglia di granito del Cerro Torre; 2000 metri di parete che si stagliano come una fiamma nel cielo azzurro (escursione di 8-10 ore con 600 metri di dislivello). Rientro a El Chalten nel tardo pomeriggio, cena libera.

11. Mattinata libera a El Chalten, nel pomeriggio rientro verso Calafate; lungo il lago Viedma ci fermiamo per camminare in una valle nascosta dove compaiono i resti di una foresta pietrificata e altre tracce fossili che testimoniano il lento sollevamento di questo territorio.

12. Volo interno per Buenos Aires e in coincidenza volo internazionale per l’Italia

13. Arrivo in Italia.

Possibilità di estensione al viaggio in Terra del Fuoco.

Patagonia viaggio

Tipologia: escursioni in montagna per buoni camminatori

Durata: 13 giorni

Guide: guida italiana

Gruppo: da 6 a 12 persone

Per conoscere meglio il viaggio ti preghiamo di RICHIEDERE INFORMAZIONI

Patagonia viaggio

Note:
Escursioni di medio impegno anche con salite su ghiacciaio (non difficile)
La guida mette a disposizione esperienza e attrezzatura che permette anche ad escursionisti medi, di avvicinarsi a questo ambiente di montagna imponente ed impressionante.

Patagonia viaggio

LEGGI LE CONDIZIONI DI VIAGGIO (tour operator, scadenze e modalità di partecipazione)

 


copyright geoturismo
scrivici